Il tetto in legno

Come si progetta e costruisce un tetto in legno?

La ristrutturazione professionale di tetti delle strutture in legno richiede delle elevate competenze per scegliere tra un’intera gamma di interfacce diverse per il tetto della vostra casa in legno.

Il minimo errore della costruzione fisica o riguardo dell’incuria nella lavorazione crea infatti dei danni in tempi relativamente brevi agli strati del tetto, ma anche a tutta la struttura portante della copertura.

Progettare tetti in legno

Per la progettazione e la realizzazione di ristrutturazioni del tetto in legno, è necessario quindi affidarsi a una ditta specializzata in questo tipo di costruzioni, che offra passo passo una consulenza e un lavoro serio e accurato e capace anche di prendere in considerazione principalmente le varie normative vigenti in merito. La ragione di questo è anche che tra l’altro i tetti possono essere valutati nella loro efficienza solo in tutto il contesto del cantiere, e dalle operazioni della stessa azienda costruttrice.

Costruzione e isolamento del tetto in legno

La classica costruzione del tetto ventilato in legno è una ottima soluzione per isolare un tetto in legno, e ci sono poi altri standard che devono essere utilizzati in corrispondenza dei singoli dettagli.

Un buon isolamento del tetto delle case in legno garantisce una lunga durata della stessa casa, anche per molti decenni.

Vi sono vari modi per coibentare un tetto in legno e potenziare così le caratteristiche naturali di isolamento termico che offre il legno, ovvero con coibentanti naturali o artificiali.

Ad esempio si utilizza molto il polietilene, il polistirene estruso per un buon isolamento, e il legno stesso deve venire preventivamente trattato in autoclave e impregnato con agenti impermeabili e antiparassitari e anche con vernici antimuffa, il tutto per fare durare nel tempo le travi di legno presenti sul vostro tetto.

Legno lamellare

Il legno utilizzato per la costruzioni dei tetti è il legno lamellare, grazie al quale si possono realizzare diverse tipologie strutturali di tetti in legno, per tutte le diverse soluzioni architettoniche previste e con una precisa accuratezza per quel che riguarda le loro rifiniture.

Il legno lamellare è un materiale realizzato incollando tra loro delle tavole di legno naturale. Con uno speciale procedimento di incollatura a pressione, riduce anche i difetti del legno massiccio.

Una caratteristica importante del legno lamellare è ad esempio quella di permettere di realizzare elementi con forma e dimensioni che si vogliono (al contrario il legno massiccio ha dimensioni e forma limitate da quelle dell’albero da cui proviene) e offrire anche una buona resistenza meccanica.

Un’altra caratteristica tipica del legno lamellare è quella di avere una buona resistenza al fuoco, perché la combustione vi avviene molto lentamente dato il suo ottimo isolamento termico che avviene attraverso la carbonizzazione dello strato superficiale del legno.
Quindi in caso di incendio, anche se aumenta gradualmente la temperatura il legno lamellare resiste bene, fino che la struttura portante non è totalmente carbonizzata.

Lascia un commento