Gli sport più popolari negli Stati Uniti

Ecco la lista e la classifica degli sport più praticati negli USA

Differentemente da quanto accade in Italia o in generale in Europa, gli sport praticati negli Stati Uniti D’America sono differenti ed alle volte poco diffusi. In Europa i più seguiti e praticati sono in primo luogo il calcio e poi a seguire il pallavolo, il nuoto, il motociclismo e l’automobilismo.

Gli eventi sportivi a carattere nazionale più seguiti e praticati negli USA sono invece il basket, il football americano, il baseball e l’hockey su ghiaccio. La maggior parte di questi sport vengono praticati durante il percorso scolastico e sono un’importante voce del rendimento globale.

Gli allenamenti vengono sostenuti tutti i giorni alla fine dell’orario scolastico creando, non solo un’attaccamento allo sport, veri e forti legami di amicizia. All’interno dei loro collage vengono infatti organizzati veri e propri tornei di grande rilevanza e seguiti dall’intera comunità cui si accompagnano gli spettacoli delle cheerleader o delle majorette.

Lo sport maggiormente praticato è il football americano simile al calcio italiano per numero di giocatori in campo, undici per la precisione, praticato sia da etnia bianche che afroamericane e che oltre ad essere un evento sportivo è soprattutto spettacolo. La sua partita finale Super Bowl è seguito da migliaia di spettatori ed è intervallato da eventi musicali e manifestazioni con ospiti famosi.

Quello invece più antico è il baseball definito negli anni passati quale passatempo nazionale. In fine lo sport che si sta rapidamente diffondendo in tutta Europa è l’hockey sul ghiaccio. Qualsiasi sia lo sport praticato o seguito è bene specificare che lo stesso è organizzato in federazioni sportive nazionali il cui compito è quello di promuovere, regolamentare ed organizzare la disciplina sportiva su tutto il territorio nazionale ed internazionale tramite l’indizione di campionati sportivi.

Negli Usa non esiste la figura del lavoratore sportivo dilettantistico professionale. Il rapporto che si instaura tra la federazione e l’atleta è imperniato su delle rigide regole che impongono tra le tante l’imposizione di un salario minimo cui si agganciano dei benefits.

Gli eventi sportivi made in Usa

Gli eventi sportivi che maggiormente affascinano, non solo gli Usa, ma anche i fan europei sono il football, il basket ed il baseball. Qualsiasi attività sportiva nel continente a stelle e strisce viene svolta tramite federazione per cui molto spesso si è sentito parlare per il basket dell’NBA, per il football per il NFL e per il baseball MBL.

Chi non ha mai sentito parlare o visto le famosissime stars dell’NBA come Magic Johnson o Michael Jordan nei mitici anni ottonata? Spesso risuona nelle cronache mondane anche europee il Super Bowl ossia la finale di campionato della lega professionistica del football americano.

Se volete partecipare ad eventi sportivi unici nel loro genere ed abbinare contemporaneamente un bel viaggio negli USA sono consigliatissime Boston, New York e Philadelphia definite come le capitali dello sport della costa dell’Est.

Boston ha un’importante storia nel basket tanto che in uno dei suoi quartieri è stato costruito il tempio del basket il TD Garden. Oltre al basket la città si è distinta anche nel baseball con la squadra del Red Sox e nel football.

New York è considerata una vera e propria città dello sport. Oltre alle manifestazioni che possono essere viste infatti consente, a chi vi soggiorna per lunghi periodi, anche di poter praticare sport fondendosi con la loro cultura. La Grande Mela è famosissima per la sua maratona che attira atleti da tutte le parti del mondo ma anche per gli spettacoli del basket, dell’hockey su ghiaccio, del football e del baseball.

Gli stadi statunitensi, differentemente da quelli europei, sono caratterizzati da sano tifo ed agonismo, sono luoghi di aggregazione anche per famiglie e difficilmente si potrà assistere ad episodi di violenza ma unicamente a veri e propri spettacoli.

Infine a Philadelphia definita la città dell’amore fraterno ha la sede di 5 squadre definite Big dell’NBA. Oltre allo sport professionale, grazie al Fairmount Park il parco più grande del mondo, è possibile praticare qualsiasi tipo di sport all’aria aperta.

Esta, autorizzazione elettronica per il viaggio

Tutte le persone che intendono intraprendere un viaggio turistico all’interno degli Usa hanno necessità dell’autorizzazione per lo stesso. L’Esta è una procedura informatica da richiedere 72 ore prima della partenza per gli Usa. Questo procedimento è stato adottato per garantire una maggiore sicurezza, consente di superare il controllo di frontiera e di atterrare e soggiornare sul suolo statunitense.

E’ valido per 2 anni dalla sua emissione o, in caso della scadenza anticipata del passaporto, alla sua scadenza. Il permesso Esta non è l’unica garanzia come fee d’ingresso. Sarà infatti la polizia statunitense a valutare l’idoneità alla permanenza negli USA.

E’ inoltre verificare che il visto Esta sia idoneo con le caratteristiche del viaggio. Nel caso in cui ad esempio sia necessario soggiornare per più di 90 giorni o per motivi lavorativi sarà fondamentale richiedere il permesso di soggiorno direttamente al consolato statunitense.

Per maggiori informazioni sull’ESTA visitare la pagina: https://www.application-esta.us/cosa-e-esta

Lascia un commento