Salento book festival

Ecco il programma del Salento book festival, dal 6 al 21 giugno

Per un mese e mezzo dal 6 giugno al 21 luglio il Salento Book Festival animerà la vita culturale salentina con conferenze stimolanti e incontri con scrittori di fama nazionale.

Il Salento Book Festival ripropone una formula culturale vincente

Gli organizzatori del Salento Book Festival puntano sulla formula vincente degli incontri protratti nel tempo e diffusi sul territorio, anziché sulla classica fiera libraria condensata in un fine settimana. Lo scopo di questa impostazione, che coinvolge i comuni di Corigliano d’Otranto, Gallipoli e Nardò, è di dare il maggiore risalto possibile all’aspetto culturale del festival letterario e di rendere importante e degno di nota ogni singolo incontro con gli autori e gli operatori culturali, cosa che non avverrebbe se venisse privilegiato il modello fieristico.

Si incomincia il 6 giugno con Sandro Ruotolo

Il Salento Book Festival prende il via il 6 giugno a Gallipoli, dove sono inprogramma due eventi ospitati rispettivamente dal Teatro Garibaldi e dalla biblioteca comunale in via Sant’Angelo. Alle ore 20:00 presso la biblioteca comunale si potrà assistere all’incontro con Sandro Ruotolo dal titolo “Informazione, passione e impegno civile”. Ruotolo è uno stretto collaboratore di Michele Santoro fin dal 1988; con il noto conduttore televisivo ha partecipato tra gli altri ad Annozero e Servizio pubblico. Il giornalista e scrittore originario di Napoli sarà intervistato da Lara Napoli e la serata sarà introdotta da Gianpiero Pisanello, direttore artistico del Salento Book Festival. L’incontro sarà preceduto da un saluto di Stefano Minerva, Sindaco del Comune di Gallipoli.
Nel pomeriggio, presso il foyer del Teatro Garibaldi avrà luogo un altro evento legato al Salento Book Festival. Ottavia Perrone e Francesco Cortese di ZeroMeccanico Teatro terranno un laboratorio per bambini da 5 a 11 anni e ragazzi da 12 a 14 anni dal titolo “”Per fare un libro””.

Gli altri ospiti del Salento Book Festival

Il Salento Book Festival prosegue il 7 giugno a Nardò, dove si potrà assistere alla presentazione del libro “Tutto è in frantumi e danza” di Guido Maria Brera (La nave di Teseo) e al concerto dell’Orchestra del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci – Maglie.
L’8 giugno sarà la volta del giornalista e scrittore Maarten van Aalderen, che presenterà il suo “Talenti d’Italia” presso la biblioteca comunale di Gallipoli.
Successivamente è prevista la presenza di Edoardo Albinati, Peppe Vessicchio, Andrea Scanzi, Lorella Cuccarini, Selvaggia Lucarelli, Luciano Violante, Andy Luotto, Federico Buffa, Antonio Caprarica, Luca Bianchini, Catena Fiorello, Marcello Veneziani e tanti altri, per un totale di circa cinquanta incontri.

Un festival che vuole fare crescere la cultura

Il Salento Book Festival si propone di incentivare la lettura in una regione che da questo punto di vista soffre di un gap rispetto al resto d’Italia. Non a caso gli organizzatori hanno coinvolto le scuole locali in alcune iniziative del festival e proporranno alcuni eventi rivolti in modo specifico ai più piccoli.

Lascia un commento