Le carte geografiche per la scuola

Carte geografiche per la scuola primaria

I bambini che vanno per la prima volta a scuola, troveranno un modo nuovo da scoprire, con tanti strumenti e accessori utili per imparare le varie materie scolastiche.
Tra questi sicuramente un posto importante lo occupano le carte geografiche.

Le carte geografiche per la scuola primaria sono di solito carte che rappresentano il proprio paese, ovvero nazione, e si trovano nella forma fisica da un lato e politica dall’altro.

In questo modo anche i più piccoli potranno imparare a riconoscere luoghi e paesi attraverso i simboli indicati sulle carte geografiche.

Vi sono vari tipi di cartine geografiche per la scuola, e sono da muro o da banco.

Quelle da parete si appendono al muro della classe, in modo da essere visibili a tutti, e sono di dimensioni grandi, a partire da 112 X 97 cm.

Man mano che bambini crescono troveranno in classe le carte geografiche dell’Europa e del mondo appese alla parete.

Le carte geografiche da banco sono invece di dimensioni di un A4, perfette da tenere nello zaino e da consultare sul proprio banco con calma.

Carte geografiche politiche

Le carte geografiche politiche mostrano un paese o un territorio come è strutturato dal punto di vista politico, quindi coi confini di province, regioni, nazioni, capitali e principali città, e con la rete autostradale e ferroviaria.

Su queste carte si cambia colore ogni volta che si cambia stato o nazione, in questo modo sarà più facile individuare una data nazione a colpo d’occhio e sono anche belle da vedere.

Esistono anche delle carte politiche antichizzate , che sono chiamate così perché hanno un aspetto estetico come quelle antiche, ma la cartografia è realizzata oggi, rappresentando la situazione contemporanea.

Le riproduzioni delle carte geografiche antiche invece vengono realizzate mantenendo intatto il loro antico aspetto originario, ovvero la rappresentazione che veniva data in un dato momento storico di un territorio.

Carte geografiche fisiche

Per quel che riguarda le carte geografiche fisiche, esse invece rappresentano un territorio dal punto di vista fisico, ovvero delle sue caratteristiche naturali, come mari, laghi, fiumi, montagne, deserti, foreste.

Ci sono le carte fisiche pure, ovvero che rappresentano il territorio nel suo stato naturale, e altre che indicano anche i confini politici, sebbene in maniera minore rispetto alle carte geografiche politiche.

Oltre alle carte tipo poster, troviamo anche il mappamondo, un oggetto che tutti noi abbiamo avuto da bambini e che realizza una rappresentazione della Terra nelle sue vere proporzioni, in forma sferica.

Carte geografiche tematiche

Tra le tante carte geografiche oggi disponibili ci sono anche le carte geografiche tematiche, che rappresentano la diffusione di un dato fenomeno su un territorio.
Tra queste possiamo annoverare le carte stradali, per gli automobilisti, con indicate le maggiori vie di comunicazione stradale con le varie simbologie e l’indicazione del chilometraggio di un dato percorso, e ancora le carte escursionistiche, ideali per coloro che fanno percorsi da trekking e mountain bike su dei sentieri.

Ancora ci sono le carte di città o mappe cittadine, le carte militari, le carte nautiche, e così via.

Lascia un commento