Perché richiedere un eTA per il Canada?

Il Canada è senza dubbio uno tra i paesi esteri più ambiti dai turisti provenienti da tutto il mondo. Il fascino di questo paese risiede nella sua capacità intrinseca di affascinare con bellezze paesaggistiche, storico-culturali e culinarie chiunque si rechi in visita sul territorio.

Il Canada è infatti una meta molto amata da chi desidera praticare un turismo di tipo naturalistico, soprattutto per via della presenza di numerose aree verdi e di specchi d’acqua.

Una delle destinazioni naturali più apprezzate del paese è il celebre Parco Nazionale Banff, circondato dallo spettacolo delle Montagne Rocciose, a cui fanno seguito panorami mozzafiato offerti dal ghiacciaio Athabasca, da Lake Louise, dalla Baia di Hudson, che ospita spesso esemplari di orsi bianchi, dal Lago Superiore e dalle Cascate del Niagara.

Tra le mete urbane più gettonate del Canada troviamo invece le città di Ottawa, capitale governativa del paese, di Montréal e di Calgary, dove si tiene il famoso rodeo Calgary Stampede.

Chiunque sia in procinto di organizzare un viaggio in Canada per apprezzarne in prima persona le ricchezze naturali e storiche deve innanzitutto informarsi sui documenti necessari per raggiungere ed entrare nel paese della foglia d’acero.

I cittadini che appartengono alla lista dei paesi esenti da visto infatti necessitano comunque di un documento fondamentale per entrare in Canada, che si chiama eTA (Electronic Travel Authorization) o autorizzazione elettronica di viaggio.

L’eTA è un documento specificatamente studiato per i turisti che intendono trattenersi sul suolo canadese per un periodo di tempo non superiore ai 180 giorni.

A differenza del visto, che deve essere richiesto all’Ambasciata del Canada, l’eTA può essere richiesto da chiunque intenda recarsi nel paese comodamente online, attraverso una procedura che nella maggior parte dei casi richiede pochi minuti per l’accettazione.

Durante la richiesta per l’eTA, al viaggiatore verranno richieste alcune informazioni sulla sua persona, come ad esempio i dati personali, l’eventuale presenza di precedenti penali o le attuali condizioni di salute, al fine di accertarsi che il viaggiatore non rappresenti una potenziale minaccia per il paese.

Documenti necessari per la richiesta dell’eTA online

Un altro elemento essenziale per la richiesta dell’eTA è la dimostrazione di una possibilità economica tale da sostenere il viaggio di andata e ritorno in aereo in Canada e il soggiorno all’interno del paese.

Sul sito ufficiale www.eta-canada.it, potrete trovare tutte le informazioni necessarie per ottenere l’eTA in tutta tranquillità e su quali documenti saranno necessari per viaggiare in Canada senza incorrere in spiacevoli sorprese.

Oltre a queste informazioni, per compilare il modulo inerente alla richiesta dell’eTA, il viaggiatore è tenuto ad avere a portata di mano:

• il passaporto in corso di validità,
• un indirizzo di posta elettronica,
• una carta di credito o di debito per effettuare il pagamento.

Generalmente tutte le richieste di eTA da parte di cittadini di paesi esenti da visto vanno a buon fine nel giro di pochi minuti attraverso un’e-mail di conferma dell’accettazione.

Talvolta invece la procedura può essere annullata per vari motivi: l’aver fornito dati falsi, eventuali precedenti penali e mancati ritorni in seguito alla scadenza del visto sono tra quelli più frequenti. Bisogna infine ricordarsi che l’ottenimento dell’eTA non garantisce comunque al 100% l’entrata nel paese, che resta a discrezione degli ufficiali di frontiera.

Lascia un commento