Prestiti online senza busta paga

La busta paga è il documento che agli occhi delle banche e delle società finanziarie certifica la posizione lavorativa del richiedente e quindi rappresenta una garanzia per la restituzione delle somme erogate: chi ha dunque un reddito dimostrabile avrà ottime possibilità di vedere accettata la sua domanda di finanziamento, ma chi non dispone di questi documenti ha qualche possibilità di richiedere dei prestiti online senza busta paga?

Come ottenere i prestiti online senza busta paga

Riuscire ad ottener un prestito senza busta non è sempre facile: il tutto dipende dal tipo di garanzie che il richiedente può offrire; chi può contare su un garante può avere molte più chance, a patto che il fidejussore sia una persona che l’istituto erogante ritenga affidabile e inappuntabile dal punto di vista della sua storia creditizia. Possono essere proposte come garanzie alternative anche le rendite finanziarie, le entrate derivanti da un immobile ceduto in affitto o la proprietà di un immobile da ipotecare. Si può ricorrere anche al prestito cambializzato, ma è un’opzione che andrebbe vista come ultima spiaggia, visto che sono sempre più rari i soggetti disposti a concederlo e che comporta rischi troppo seri per il debitore (la cambiale è un titolo esecutivo, e il mancato rispetto delle scadenze porta al protesto e al pignoramento dei beni senza passare dal tribunale).

Per maggiori informazioni sui finanziamenti senza busta paga o altre garanzie reddituali si può consultare questa guida di riferimento: http://www.ilprestitoperme.com/online/prestiti-online-senza-busta-paga/

Non tutti gli istituti di credito sono disposti a concedere prestiti online senza busta paga e ad ogni modo tutte le richieste vengono valutate caso per caso; alcune finanziarie propongono delle soluzioni specifiche per chi non ha un reddito documentato, soprattutto per le categorie delle casalinghe e degli studenti (che possono accedere ai cosiddetti prestiti d’onore). Ma si può anche guardare oltre i tradizionali istituti di credito: si possono richiedere prestiti online senza busta paga anche ai privati grazie alle piattaforme che svolgono la funzione di punto di incontro tra domanda e offerta, ovvero tra chi è alla ricerca di un finanziamento e chi invece vuole prestare i suoi soldi per guadagnarci gli interessi; ovviamente anche in questo caso bisogna presentare delle garanzie per ricevere le somme richieste.

Condizioni e soggetti interessati

I prestiti online senza busta paga presentano per le banche e le finanziarie un rischio di insolvenza maggiore rispetto alle altre tipologie di finanziamento: per questo motivo l’importo erogato non sarà particolarmente elevato e molto probabilmente il Tan e il Taeg proposti saranno più alti rispetto ai “normali” prestiti personali. Le persone che possono essere interessate ai prestiti online senza busta paga appartengono a diverse categorie: abbiamo già citato gli studenti e le casalinghe, ma possiamo nominare anche i disoccupati, i professionisti o i lavoratori autonomi che hanno un reddito basso, i precari e i lavoratori atipici.

Lascia un commento