Le tendenze della cucina 2018

Il 2018 è appena iniziato e le tendenze per l’arredamento della cucina si stanno già delineando.

Una Cucina stile Industrial

Una cucina dal forte impatto visivo e dal carattere deciso. Una stanza che si allarga ad open space coinvolgendo anche la zona living e dando all’abitazione uno stile minimal ma al tempo stesso di design. I suggerimenti per questa tipologia di cucina vengono presi a piene mani dagli anni ’80 e ’90, dal fascino dei grandi capannoni e dai grandi spazi industriali metropolitani. I materiali naturali come il legno e la pietra danno vita a uno stile pulito e rigoroso in cui si può inserire qualche spruzzata di colore per renderlo vivo e dinamico. I colori neutri e chiari rendono il design della cucina armonico e luminoso adattandosi perfettamente a uno stile essenziale ma raffinato. La cucina stile industrial è pratica, lineare ma al tempo stesso ricercata ed elegante. Perfetta per i nostri tempi moderni e veloci.

Arredamento high tech

Con il cellulare si può controllare ogni cosa ormai, ordinare cibo e fare la spesa, prenotare un taxi o un biglietto aereo. Grazie alla tecnologia si può controllare anche la propria casa. Il riscaldamento e le luci ad esempio. In cucina ci sono degli elettrodomestici smart che permettono di essere controllati attraverso il telefonino. Il forno ad esempio può essere acceso/spento e decidere la modalità e la durata della cottura, così quando si è tornati a casa si può avere la cena cotta o riscaldata al punto giusto. Per quanto riguarda il frigorifero si può sapere quali alimenti si hanno, quando è la loro scadenza e cosa manca per poterlo andare a comprare. Nei dispositivi più avanzati si può mettere collegandolo a uno e-commerce dei riordini automatici in caso di assenza del prodotto dal proprio frigorifero. Infine ci sono tutti i sistemi che utilizzano acqua come i rubinetti e la lavastoviglie che si possono programmare e inserire sensori per ridurre al minimo i consumi e lo spreco idrico.

Materiali sostenibili ed ecologici

Dai piani di lavoro ultra performanti con tecnologia autopulente e antibatterica fino alle luci a led e a risparmio energetico, passando per i mobili in materiali riciclati ed ecocompatibili, la cucina sta diventando sempre più ecologica. Vi è la possibilità anche di inserire un vero e proprio giardino interno. Una parete attrezzata per far crescere le proprie piante, soprattutto quelle officinali da riutilizzare così per preparare i propri pranzi e cene. La salvaguardia dell’ambiente parte anche da queste piccole cose. Appositi spazi per differenziare e riciclare la spazzatura domestica, un passo impatto sui consumi sia elettrici che idrici grazie alla tecnologia led e ai dosatori intelligenti e dei mobili costruiti a basso impatto ambientale e senza che il legno provenga da deforestazione. Una tendenza attuale ma che salverà nel futuro il nostro pianeta.

Lascia un commento